Pagine

giovedì 13 settembre 2012

Meteorologhe mancate!


Oggi è una splendida giornata settembrina, siamo in Sicilia, a Catania e il sole è ancora caldo, perciò è ancora il tempo perfetto per concedersi le ultime settimane di mare. 
La temperatura si aggira intorno ai 30 gradi e i miei outfit prevedono ancora sandali, shorts e abitini. Proprio ieri ho rimesso lo smalto sui miei piedi ancora abbronzati, cambiandone la nuance, dal color pesca, ad un bel color ciliegia. 
Eppure stamattina, per la splendida e assolata via Etnea, ho visto piedi infagottati, caviglie strizzate da  stivali scamosciati, che a falcate veloci, si destreggiavano tra sbigottiti e increduli piedi nudi, felici, invece, di appartenere a turisti di ogni nazionalità, che se la spassavano per le vie del centro, meravigliati per una città che ancora emana il profumo d'estate. 
E allora perché, mie care concittadine, per voi è già arrivato l'autunno? 
Parlo a voi, che uscite allo scoperto, scoperte e già abbronzate, alla fine di aprile, quando ancora io lotto con l'ultimo raffreddore di fine primavera, -e se non ci credete vedete QUI - sfoderando sandali nuovi, pelle ignuda e atteggiamento spavaldo a seguito.
Non puoi fare a meno di chiederti se, per caso, fanno parte del club dei Cullen, o se hanno aderito a qualche setta, per cui soffrire è bello, o, ancora, se sono semplicemente neurosprovviste.
Chissà cosa pensano i loro piedi! Chissà in che condizione li riportano a casa, chissà se i loro neuroni sono messi peggio! 
Beh, la cosa più assurda è che quasi quasi sei tu a sentirti fuori luogo. 
Loro stanno lì con quell'atteggiamento naturale e sfrontato, mentre tu, avvolta nel tuo giubbino, incornci il viso in una pashmina pastello, che di primaverile ha solo il colore, e nel frattempo pensi che con una certa probabilità è andata più o meno così: sintonizzata la loro tv su canale 5 al momento delle previsioni meteo, confuse dalla mimica della D'Urso, si saranno distratte. 
Oppure credi sia possibile che, in fin dei conti, se le facciano da sole le previsioni, semplicemente affacciando il naso all'interno del loro guardaroba e misurando la temperatura con il termometro di Barbie! 
Cominci persino a dubitare di Giuliacci ,e alla fine, pensi che, sei proprio Tu l'inappropriata, fuori moda, scellerata donnucola senza tempo!
Hei, sintonizzati!
Siamo già nella settimana della fashion week! Da NY a Milano impazzano le tendenze autunno/inverno 2013 e tu stai ancora a pensare all'estate? 
Ma no! E' che, semplicemente, fa ancora caldo e ho una sensibilità corporea, Io. 

3 commenti:

la nocciolina cosmetica ha detto...

E perchè, non vogliamo magari metterci anche il fatto che ancora non si vuole accettare l'idea che l'estate sta finendo?
Io purtroppo sono reclusa per via dello studio, ma se potessi andrei ancora in questi giorni al mare (ovviamente, tempo permettendo!).
E poi cacchio...sarà che io ho un'esperienza così "incandescente", (non in senso porno) di via Etnea...di un pomeriggio intero di luglio, passato a bivaccare a villa bellini in attesa che il meccanico finisse il tagliando della moto del mio ragazzo...
Guarda, non sei tu un alieno...è che forse sì, hanno perso per strada uno degli ultimi neuroni che gli erano rimasti! :-D
Buon caldo e buon sandaletto!
Baciotti,

lunatica makeupblog ha detto...

anche se io vivo in zona etnea (e non parlo di Via Etna :) ) noto come te e Nocciolina queste stranezze...proprio ieri c'era una "simpatica" donna in stivali scamosciati e jeans pesante...ora mi chiedo: alle 15:30 del pomeriggio in un paese etneo, dove te ne vai con gli stivali?? Vuoi fare la pubblicità della geox in cui quando lei toglie le scarpe svengono tutti? Pure io vado di infradito per ora e se non dovessi studiare, andrei sempre al mare finchè il tempo permette.

lunatica makeupblog ha detto...

*via Etnea volevo dire

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...