Pagine

sabato 30 ottobre 2010

Happy Halloween !!

Halloween o Hallowe'en è il nome di una festa popolare di origine pre-cristiana, ora tipicamente statunitense e canadese, che si celebra la sera del 31 ottobre .
In Europa la ricorrenza si diffuse con i Celti . Questo popolo festeggiava la fine dell'estate con Samhain, il loro capodanno. In irlandese antico Samain significa infatti "fine dell'estate".
Nella dimensione circolare-ciclica del tempo, caratteristica della cultura celtica, Samhain si trovava in un punto fuori dalla dimensione temporale che non apparteneva né all'anno vecchio e neppure al nuovo; in quel momento il velo che divideva dalla terra dei morti si assottigliava ed i vivi potevano accedervi.
I Celti non temevano i propri morti e lasciavano per loro del cibo sulla tavola in segno di accoglienza per quanti facessero visita ai vivi. Da qui l'usanza del trick-or-treat (in italiano "dolcetto o scherzetto?").
Oltre a non temere gli spiriti dei defunti, i Celti non credevano nei demoni quanto piuttosto nelle fate e negli elfi, entrambe creature considerate però pericolose: le prime per un supposto risentimento verso gli esseri umani; i secondi per le estreme differenze che intercorrevano appunto rispetto all'uomo. Secondo la leggenda, nella notte di Samhain questi esseri erano soliti fare scherzi anche pericolosi agli uomini e questo ha portato alla nascita e al perpetuarsi di molte altre storie terrificanti.
Si ricollega forse a questo la tradizione odierna e più recente per cui i bambini, travestiti da streghe, zombie, fantasmi e vampiri, bussano alla porta urlando con tono minaccioso: "Dolcetto o scherzetto?". Per allontanare la sfortuna, inoltre, è necessario bussare a 13 porte diverse. L'etimologia Halloween deriva da All Hallows Eve, che vuole dire Vigilia di Tutti i Santi festa che ricorre, appunto, il 1º novembre. Un altro etimo potrebbe essere All allows even, cioè la sera in cui tutto è permesso, inclusa la credenza che i defunti che escano dalle tombe per far visita ai vivi.
È usanza ad Halloween intagliare le zucche con volti minacciosi e porvi una candela accesa all'interno. Questa usanza nasce dall'idea che i defunti vaghino per la terra con dei fuochi in mano e cerchino di portare via con sé i vivi, è bene quindi che i vivi si muniscano di una faccia orripilante con un lume dentro per ingannare i morti.
Questa usanza fa riferimento anche alle streghe, che venivano bruciate sui roghi o impiccate; infatti, si pensava che queste vagassero nell'oscurità della notte per rivendicare la loro morte (abbigliate in maniera più o meno orrenda) ed approfittassero del maggior potere loro conferito durante la notte di Halloween.
Vi è anche una leggenda britannica che narra di un ragazzo, "Jack", che compiva atti malvagi sulla terra e più di una volta aveva fatto gli scherzi al Diavolo, così, quando morì, diventò un fantasma che vaga con una lanterna ricavata da una zucca illuminata (Jack o'lantern, "Jack della Lanterna").
E' facile immaginare il perchè questa festa d'oltre oceano catturi anche l'interesse europeo e soprattutto italiano, oltre alla classica motivazione commerciale ed economica, ce n'è un' altra ben più nascosta e inconscia che riguarda la parte più misteriosa di noi, permettendoci per una notte di esorcizzare le nostre paure attraverso travestimenti più o meno orribilanti.



(Zucca intagliata da me..il procedimento è semplicissimo ma ci vuole pazienza: tagli il coperchio e cominci a svuotarla togliendo i semi, filamenti e un pò di polpa- quindi disegni il viso e lo intagli con un coltello, infine metti il lumino..accendi e la tua lanterna di halloween è pronta!)

L'atmosfera notturna e mostruosa che si respira nell'aria rende questa ricorrenza molto intrigante, con il make up possiamo trasformarci per una notte in vampiri, streghe e mostri di ogni genere, così da sbeffeggiare -solo per una notte- il nostro più grande spauracchio: la morte!
E per chi continua a temerla e non ha voglia di mescolarsi a tanto terrore, ci vengono incontro maschere di ogni genere. In fondo ci si può travestire da ciò che si vuole..l'importante è divertirsi, rendendo-perchè no-questa magica notte un pretesto per evadere dalla realtà.
La parola d'ordine è sensualità, sia che si diventi uno zombie sia che si interpreti il classico vampiro, l'importante è far paura, ma con stile!



Carbonera sfigatera, ovvero la povera biancaneve con finale alternativo.
ecco il link per il tutorial: http://www.youtube.com/watch?v=78oGc44i3Io



Maschera d'argento- se non amate i mostri-
http://www.youtube.com/watch?v=CyG-US9oPmw




SAD Halloween
http://www.youtube.com/watch?v=QxB3e30sm90

venerdì 29 ottobre 2010

NETTARE PER LABBRA neve make up



Ragazze,
oggi vorrei parlarvi di un prodotto per cui nutro sentimenti contrastanti.
Amore e odio allo stesso tempo..e adesso vi spiego perchè.
Il nettare per labbra di neve make up è un prodotto che vi permette di creare rossetti e gloss miscelandolo a pigmenti colorati o rossetti. A seconda della quantità dell'uno o dell'altro avrete più o meno coprenza. Inoltre prolunga la durata del vostro rossetto se ne applicate una piccola quantità sopra, protegge le vostre labbra dal freddo e se applicato prima di andare a letto, funge da balsamo idratante.
Tutte queste belle cose farebbero di questo prodotto il Prodotto per eccellenza, se solo fossero vere..il problema è che il prodotto ha una consistenza troppo oleosa, ragion per cui creando i vostri rossetti e gloss li vedrete scomparire dalle labbra dopo qualche minuto; se applicato da solo dà la sensazione di aver cosparso le vostre labbra con olio d'oliva..cosa per niente bella a vedersi!
Detto ciò il risultato delle "miscele" non è male (vedere le foto per credere) purtroppo è troppo fugace!
Ed ecco dove nasce il mio sentimento ambivalente: bel risultato..ma -cacchiolo- non duraturo!!
Il nettare per labbra lo trovate on-line http://www.truccominerale.it/ al prezzo di 9,90 euro.

nettare + ombretto minerale Glaciazione(neve make up)

nettare + blush regina di cuori (neve make up)



nettare + ombretto minerale Fondente(neve make up)



nettare + blush heidi (neve make up)


Voi che ne pensate? Lo avete provato?










martedì 19 ottobre 2010

ZOEVA





Carissime..
oggi vorrei parlarvi della ZOEVA..e chi non la conosce..alzi la mano!
io per prima feci la sua conoscenza dopo aver visto la Cliuzza proporla tante e tante volte nei suoi video..e credo che questo filone made in China sia proprio partito da lì.
naturalmente tutte le ragazze alle prime armi, come me, trovarono in questa possibilità molto economica il passpartout per cominciare la loro parssione makeupposa!!
La zoeva è un marchio tedesco che vende on line http://www.zoeva-shop.de/
naturalmente non prodotti tedeschi ma del Sol levante..
si, sono made in china..ma non facciamoci prendere dal pregiudizio!
La mia esperienza vanta aspetti positivi e negativi allo stesso tempo, ma andiamo ad analizzarli:
relativamente alle spedizioni, tolto il costo piuttosto elevato di queste ultime- intorno ai 16,00 euro- sono sempre state puntuali e precise.
Il pagamento si effettua tramite poste pay con paylal..quindi è abbastanza sicuro..e anche qui nulla da dire.
I prodotti sono discreti e il loro costo non è elevato..quindi il rapporto qualità prezzo è vincente..ed è qui che la zoeva poggia le basi della sua fortuna!

Vi chiederete quali sono gli aspetti negativi: la qualità dei prodotti non posso dire sia delle migliori, certo, come ho detto poco sopra, il prezzo è basso, ma in alcuni casi questo non basta.
Sicuramente non posso non consigliarvi i pennelli: i set o i singoli a seconda delle vostre esigenze.





Il set Bamboo costa 20 euro, contiene 12 pennelli sia viso che occhi . Ve lo stra consiglio principalmente per la miorbidezza delle setole, sintetiche, certo, ma morbide.
non perdono peli e sono a prova di lavaggi frequenti, ma delicati.

Il set Very Croc è più elegante anche nella confezione..martellata e in vernice ricorda la pelle del coccodrillo( ecco qui spiegato il suo nome!)
contiene 18 pennelli sia viso che occhi e costa 30 euro, anche questo set ve lo consiglio..ottimo rapporto qualità prezzo. Le setole, sintetiche, sono più dure di quelle "bamboo", specialmente quelle dei pennelli occhi..ma il pennello da sfumatura vale, per me, tutto il set, è ottimo!! Anche in questo caso troviamo dei pennelli a prova di lavaggi, sempre delicati, mi raccomando!!


Per una Review più dettagliata potreste guardare questo video:
Al momento della recensione usavo i pennelli da qualche mese. A distanza di più di un anno..ho capito l'uso di alcuni pennelli...ehehehhehe e sono stra soddisfatta!!!
Per chi non desidera tutto il set completo..può acquistare i singoli pennelli..sempre a prezzi modici.
Ma arriviamo alle palettes:
io ho acquistato 3 palettes ombretti e una correttori.
Naturalmente ogni palettes ombretti è indicata per make up, personalità e gusti diversi.

La palette 88 shimmer ( 88 cialdine di vari colori) è la preferita della Cliuzza ed anche la mia, i suoi colori sono brillanti, luminosi e molto pigmentati, soprattutto se usati bagnati. Non è, però, per tutti i gusti e le occasioni..più per trucchi pazzi o serali, sicuramente non per chi predilige colori nude o trucchi soft. ( costo di 16, 95 euro )










La palette 96 opaca ( 96 cialdine di vari colori)contiene la stessa varietà di colori della 88 shimmer, ma si tratta di colori opachi e satinati..permette, dunque di creare anche look semplici e adatti a tutte le occasioni. Purtroppo non tutti i colori sono pigmentati, molti colori li trovo, infatti, piuttosto farinosi. (costo 16, 95 euro)



La palette 78 colori (66 cialdine tonde di vari colori, 12 cialdine rettangolari, 6 blush) racchiude al suo interno ombretti e blush, per questo motivo è la più versatile, purtroppo i suoi colori non sono molto pigmentati eccetto che per gli ombretti nelle cialdine rettangolari e per qualche cialdina tonda sporadica. I blush sono carini, tutti sui vari toni del rosa ma sono un pò farinosi. ( costo 14, 95)





La palette correttori contiene 20 cialde di correttori di vari colori per tutte le carnagioni e le discromie da coprire. Trovo che sia un ottimo prodotto, e che la consistenza dei correttori sia semplice da usare, inoltre si asciuga velocemente sulla pelle diventando quasi cipria.( costo 14, 95)

Ricordo che al prezzo del prodotto vanno aggiunte le spese di spedizione, consiglio vivamente di raccogliere un gruppo di amiche amanti del make up per ammortizzare il costo, credo che questo non sarà l'ostacolo al vostro acquisto makeupposo!!
Per ulteriori domande chiedete pure..o raccontatemi- se l'avete avuta- la vostra esperienza con la Zoeva! baci belle!!

giovedì 7 ottobre 2010

Pro longwear PROLONG




Nuova serie di rossetti by MAC.
sono rossetti a lunga durata..cremosi e brillanti.
Entreranno a far parte della collezione permanente per la felicità mia e di tutte quelle donne che il rossetto vogliono sentirlo sulle labbra, che non vogliono sparisca al primo caffè..
12 colorazioni : rossi, fuxia, aranciati e marroni..tante tonalità per tutti i tipi di pelle, labbra e personalità.
Il colore che ho scelto è PROLONG..un bel rosso vivo.

Unica pecca: la forma del rossetto, è tondo e non permette una facile applicazione rispetto al classico rossetto "a punta".

Anche il packaging è diverso..non troviamo il solito "proiettile" mac..ma a parte questi dettagli il prodotto è validissimo..grazie ad una tenuta EXTRA LONG!!

venerdì 1 ottobre 2010

BURMESE BEAUTY By MAC











Ragazze,
non è facile stabilire un limite, porsi il proposito di non acquistare..
quando scatta il momento X ... davanti a tutto quello scintillio di colori non resta che cedervi..
così ho ceduto!
giustificando a me stessa che con questa spesa in realtà stavo risparmiando ho comprato la palettina della collezione faboulos felines di MAC.
Chi mi conosce sa bene quale rapporto lega me e l'Economia! Con me non esiste risparmio..ma
d' altra parte..non si può dire che io non favorisca il mercato!
Ecco, visto che a prezzo pieno qui a Catania pago un ombretto 17 euro..mi son detta: "con 39 euro ne compri 4...ergo stai comprando ognuno a 10 euro".
mamma mia! Come mi girano i numeri se si parla di make up!
Bando alle ciance!
Tra tutte era quella che mi entusiasmava di più per i colori, facili da portare e da mixare per realizzare anche trucchi molto soft.
I colori: Skintone2 (frost, oro) - Burmese beauty (lustre, marrone cangiante sul verde) -Prized ( satin, giallo beige) - Showstopper ( matte, marrone intenso)
Nelle foto potete apprezzarli sia asciutti che bagnati..ma considerata la scarsa luce vi dirò che dal vivo sono molto più belli..un pò deludente la scrivenza di burmese beauty, ma è un lustre..e come tale dovevo aspettarmelo..gli ombretti di tal genere rendono meglio bagnati, da asciutti sono un pò trasparenti.

Detto ciò è un ottimo acquisto..ecco un tutorial che ho realizzato con questa palettina..
Bellezze voi che ne pensate di questa collezione..deluse, soddisfatte, indifferenti..ditemi ditemi!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...