Pagine

martedì 30 novembre 2010

MAI SENZA..



Salve carissime,
parlando di accessori, una cosa a cui non ho mai saputo rinunciare sono gli orecchini.
Grandi, piccoli, colorati, monocolore, esagerati, esageratissimi!
Li adoro in tutte le loro forme, anzi più sono grandi e particolari più mi piacciono.



Non mi importa del loro valore, anzi, quelli più belli e particolari li ho sempre scovati nelle bancarelle dei mercatini più anonimi.
Riesco a rinunciare alle collane, ai bracciali, agli anelli..ma gli orecchini sono sempre con me (tranne rari casi).
Sono stra convinta del fatto che diano subito carattere al look, illuminino il viso e rendano tutto più allegro!
In estate, soprattutto, mi piace indossare la mia "collezione" più colorata, grazie anche all'abbronzatura che li fa risaltare.
Nei mesi più freddi vado sui toni neutri del bronzo o dell'argento.




Eccovi un piccolo scorcio dei miei "tesori"





Un posto in cui trovare degli orecchini molto belli è Accessorize, ma solo nel periodo di sconti, altrimenti mi tengo alla larga dai loro prezzi stratosferici. Per il resto- ripeto- i mercatini restano la risorsa più interessante.





E voi a quale accessorio non potreste mai rinunciare?
Qual è quello che vi fa subito sentire più belle?












martedì 23 novembre 2010

FRANGIA MON AMOUR


Carissime,
se c'è una cosa che torna di moda in maniera alternata è la frangia!
La "mitica" di Audrey e Brigitte Bardoux , quella "pulp" di Uma Turman, la frangia più sgraziata e ribelle di KATE MOSS, passando per la frangia bon ton di Mischa Barton. Mettiamola come vogliamo basta che dia personalità al nostro look e al nostro viso!


La frangia in ogni periodo segna l' Hair style dando una nuova immagine ad acconciature preistoriche.




Rende sbarazzino il look più serioso e particolare il viso più anonimo, cambia i lineamenti e addolcisce l'ovale
Ma possono portarla tutte? CERTAMENTE!
L'importante è sapere quale indossare, non crediate esista un solo tipo di frangia!

Di lato, sfrangiata, corta, cortissima, lunga, lunghissima, ogni viso, ogni personalità ha diritto ad un modello. Per esempio un viso ovale troverà facile indossare qualunque versione, per un viso allungato è bene abbinare una frangia piuttosto lunga che rimpicciolisca il viso e lo addolcisca, al contrario, un viso tondo opterà per una frangia più corta.

Comunque sia, ognuno deve sentirsi a proprio agio quando si trova a tu per tu con uno specchio, questa è la regola d'oro, che fa cadere tutte le altre!
Quindi libertà allo stile e al proprio gusto, senza naturalmente trascurare l'evidenza e il buongusto- se proprio tutti continuano a ripeterci che non va bene e che è meglio cambiare look allora cominciamo a porci delle domande, non proprio tutti sbaglieranno, e, forse,  siamo noi troppo ostinate per essere obiettive!

E' sicuro che la frangia non ha età, che la si può sfoggiare con qualunque look e con qualsivoglia taglio di capelli, l'importante è prendersene cura,cominciando da un buon balsamo e da una piega e stiratura perfette, magari senza esagerare con la potenza del phon e senza insistere troppo con la piastra, altrimenti della frangia rimarrà solo un bel ricordo!
E per mantenerla lucida non dimenticate i semi di lino.
Personalmente io adoro la frangia perchè mi permette di camuffare e nascondere la mia fronte piuttosto alta ( tutta intelligenza eh!) ma ci vuole molta cura e una spuntatina ogni 2 settimane. Detto questo voi che ne pensate?



     Frangia laterale viso squadrato

   Frangia piena viso allungato


   Frangia sfrangiata viso ovale


  La mia frangia: viso tondo, fronte alta








lunedì 22 novembre 2010

URBAN DECAY NYC


Ragazze stamattina è arrivato lui...
il pacco regalo del concorso di CLIO ..ed eccola qui la PALETTE NYC URBAN DECAY
Non potevo resistere..ho fatto qualche foto ..
Una volta aperta..dà quasi l'impressione di respirare il trambusto e l'aria travolgente delle strade newyorkesi..i colori rendono il packaging allegro e vivace..e le lucine animano i grattacieli di cartone proiettandovi oltreoceano..

Esagero? Può darsi..ma adoro talmente tanto questa città da esserne suggestionata!


Gli ombretti sono 16..i colori super brillanti, scriventi e particolari, soprattutto nei nomi: BORDELLO- MONEY- PERVERSION-UZI..etc
ci sono 2 matite: una nera (ZERO) e una viola brillante (RANSON)
e naturalmente il mitico PRIMER POTION che finalmente avrò il piacere di provare e testare..sicura che non mi deluderà.
Il suo è un costo non proprio modesto: 45 euro -da SEPHORA-ma nemmeno eccessivo visto quello che contiene..per il resto si tratta, naturalmente di make up..frivole necessità, sfizi che ci si potrebbe concedere se se ne ha voglia e possibilità.
Io la trovo una valida idea da farsi regalare( o da regalarsi) per un'occasione particolare- vedi NATALE..



Eccovi qualche swatches:










E voi che ne pensate la comprereste?? la avete già?
Io in attesa di trovarmi realmente tra quelle luci e quei colori in un posto chiamato GRANDE MELA..mi specchio alla luce di questi colori by URBAN DECAY.




venerdì 19 novembre 2010

FASHION ANIMALIER

Care ragazze,
ci sono caduta anche io...
anche questo inverno torna la tendenza MACULATA.
Tutto -o quasi tutto-si veste di macchie, strisce e colori che rimandano al mondo animale ..
Girando per negozi e sfogliando le riviste mi accorgo che nessun marchio, nessuna passerella rinuncia ad un pò di "aria selvaggia" con rimandi alle, zebre, tigri e leopardi.




Sebbene mi piaccia molto l'idea..non riuscirei ad indossare un completo animalier..mi sentirei troppo "aggressiva"..allora solo qualche dettaglio per dare vivacità ad un look classico..
cappello PULL AND BEAR
coprispalle /scalda collo GUESS Maglia full size vintage




e voi che ne pensate della savana che fa tendenza???

martedì 16 novembre 2010

ROUTINE QUOTIDIANA per la cura della PELLE


Carissime..
ci sono rituali che accompagnano tutte le donne..(e adesso anche qualche ometto) giorno per giorno.
Cambiano i prodotti, a volte le frequenze..ma le modalità sono sempre quelle: detergi, lava, idrata!
Di pelle ne abbiamo una sola, per cui è inutile trascurarla, anzi, bisogna prendersene cura perchè è inutile ricorrere a lifting e botulini vari, quando arrivano le rughe non c'è più nulla da fare
e quelle arrivano, certo che arrivano! Altrimenti saremmo dei cyborg!
Prevenire è meglio che curare! Sagge parole!
Dopo un bel make up - o comunque prima di andare a letto- armiamoci di latte detergente, passiamolo sul viso e, con una spugnetta( inumidita con acqua tiepida), molto più efficace del cotone, rimuoviamo il tutto.
Io in questo periodo sto usando il latte detergente della CLINIANS ad azione purificante, lo trovo fresco e non aggressivo, strucca lasciando la pelle idratata.



Ultimate la pulizia con un detergente- sta a voi sceglierlo in base al tipo di pelle- io utilizzo NORMADERM di VICHY avendo una pelle mista, con imperfezioni, ma se avete la pelle secca scegliete un prodotto più delicato. (costo 14, euro in farmacia)
Quindi l' immancabile TONICO ALL'ACQUA DI ROSE , un must have!
Dà subito sollievo alla pelle rinfrescandola;  mi piace molto picchiettarlo con un dischetto di cotone su tutto il viso e il collo e non solo a fine pulizia, ma anche prima di truccarmi o al mattino o durante il giorno per rinfrescare il viso.
(costo circa 3 euro..al supermercato)


Infine idratiamo! La crema va scelta a seconda del tipo di pelle: molto nutriente se avete la pelle secca, leggera e a rapido assorbimento se avete una pelle grassa o mista.
Io utilizzo la VENUS alla vitamina C principalmente la notte, è molto fresca e idratante e si assorbe facilmente, ma non la trovo ideale come base trucco se avete una pelle mista come la mia, poichè idratando molto va ad accentuare i punti critici e a rischio lucidità. (costo 8 euro circa al supermercato)
Un'ottima come base trucco e crema da giorno è la crema normalizzante PLANTER'S. (costo 23 euro in farmacia)



Tutta questa bella cura della pelle va naturalmente accompagnata ad un sano stile di vita!
Fumo,alcol, ore piccole, non vi aiuteranno di certo a sopravvivere alle rughe o a mantenere un incarnato fresco e riposato.
Trova il giusto equilibrio e potrai salvaguardare la salute della tua pelle a lungo, le rughe, lo sappiamo,  non si possono evitare, ma attenuarne la comparsa si!
Voi che ne dite?..lasciate un commento e raccontatemi la vostra "routine"..

p.s. La crema Kaloderma che vedete nella prima foto è recensita qui  e fa parte della mia routine quotidiana per quanto riguarda my body!!



giovedì 11 novembre 2010

Burro Vegetale Corpo KALODERMA


Care, 
quando si tratta di idratare la nostra pelle non è facile trovare una crema che idrati in profondità, si assorba facilmente e allo stesso tempo abbia un profumo delicato.
Solitamente ho sempre scelto la mia crema corpo basandomi su questi requisiti- per me fondamentali.
Spesso una crema di ottima qualità non ha un buon prezzo, dall'altro lato creme molto diffuse ed economiche non sempre sono le migliori.
Da adolescente mi affidavo molto alle classiche creme da supermercato ( vedi NIVEA o DOVE) ma mi illudevo idratassero realmente la mia pelle, mentre in realtà la occludevano con un film invisibile, che al tatto dava la sensazione di morbidezza ( forse a causa di petrolatum, paraffina e co.).
Successivamente ho deciso di affidarmi a creme dalle profumazioni più disparate e accattivanti ( vedi l'Acquolina)..ma a parte la profumazione da mangiami -mangiami, non vi era traccia di idratazione!
Dunque come fare? Un giorno quella "santa donna" di mia sorella torna con una crema della Kaloderma, che non avevo mai provato, ed ecco lì la soluzione: idratazione, giusto prezzo e piacevole profumazione.
L'unica cosa che trovo scomoda è che -essendo contenuta in un barattolo- per prelevare il prodotto vi si debbano infilare le dita, lo trovo poco igienico, ma pazienza, nell'attesa di trovare qualcosa di migliore, alle stesse condizioni, mi accontento di questa soffice alternativa.
La quantità contenuta nel vasetto è di 300ml e il suo prezzo è di 5 euro!

mercoledì 10 novembre 2010

BRONZING PEARLS -Essence



Carissime,
la essence sforna sempre delle chicche utili e, soprattutto, economiche..proprio come questa terra illuminante..in realtà non si tratta della classica terra compatta, il prodotto si presenta sotto forma di perle dai colori differenti: dorate, marroncine, rosa..
passandoci su il pennello, con movimenti rotatori, potrete prelevare poco prodotto e, soprattutto, ottenere un colore luminoso e delicato che darà luce alle vostre guance senza caricarle troppo di colore - come farebbe una qualsiasi terra abbronzante.
Per questa sua particolarità si possono utilizzare come illuminante sopra una terra o sul vostro blush.
Esiste in 2 colorazioni , questa è la tonalità 02 Let the sun shine e costa 3,49 euro.
Chi le ha provate non può non amarle..;-)

martedì 2 novembre 2010

Studio Fix Fluid



Ragazze trovare il giusto fondotinta, la giusta tonalità è quasi come vincere alla lotteria e azzeccare la combinazione dei 6 numeri al super enalotto..


quando ci si riesce NON CI SI CREDE!!


Ogni donna dedica tutta la vita a questa ardua impresa, impiegando tempo..tanto tempo ai lunghi pellegrinaggi in profumeria..e.. prova così, prova cosà - luce naturale si/luce artificiale no!


Alla fine, dopo aver testato tanti prodotti manco fossimo in laboratorio, eccoci sfoderare quel mitico sorriso di fronte ad uno specchio che non presenta il conto: "evvai il viso è dello stesso colore del collo!! Non ho preso una testa in prestito..sono ancora Io!! Niente aloni, niente grumi"


Ecco, sicuramente mi capirai -tu donna come me, che hai trovato o cerchi ancora il tuo "salvafaccia"- mi capirai se esulto per aver finalmente trovato il mio FONDOTINTA!!!


Ancora non mi sento al sicuro..temo la ritorsione della mia pelle da un momento all'altro..una macumba dietro l'angolo..ma sono felice!


La mia salvezza si chiama STUDIO FIX FLUID, naturalmente MAC!!
La mia fiducia in questa marca cosmetica risiede soprattutto nella qualità dei suoi prodotti professionali, e parlando di fondotinta e di tonalità, trovo che la MAC offra un ampio spettro di colori, dovendo soddisfare le richieste dei makeup artist che hanno a che fare con modelle dalle carnagioni di ogni tipo ..
è grazie a MAC che trovo finalmente la mia tonalità..il giusto colore che risalta il mio colorito e il mio sottotono!!
E qui non posso non fare una digressione sul sottotono che è importante quanto la carnagione stessa..
fate bene attenzione a questo sconosciuto! se, per esempio, avete una carnagione chiara ma un sottotono giallo non vi andrà bene MAI un fondo rosato..rischierete di diventare grigie dopo poco! Viceversa se avete una carnagione chiara con sottotono rosa e applicate un fondo giallino...vi lascio immaginare il risultato!
Per venire incontro a queste esigenze la Mac suddivide i prodotti a seconda del sottotono : NW sottotono rosa/ NC sottotono giallo.
Questa suddivisione poi tiene conto, naturalmente, della carnagione più o meno scura: NW20, NW25, NW30..etc/ NC20, NC25, NC30..etc a seconda del colore della pelle.

COME FAI A SCOPRIRE IL TUO SOTTOTONO?
Innanzitutto devi sapere che il 95 % delle donne ha il sottotono giallo/verde, pochissime persone hanno un sottotono rosato!
Per prima cosa devi esporti alla luce naturale : no alle lampade, neon e luce artificiale, perchè potrebbero alterare il colore della pelle.

Guarda l'interno del polso, guarda il colore delle vene.

- Se le vene sono verdognole HAI UN SOTTOTONO GIALLO/VERDE -come del resto la maggior parte delle persone
- Se le vene sono bluastre e/o violette SEI TRA LE POCHE PERSONE AD AVERE UN SOTTOTONO ROSATO
Io ho la pelle medio scura /sottotono giallo, uso lo studio fix fluid NC30 ( NC35 in estate)
Trovo questo fondotinta ottimo soprattutto per la texture( la composizione): fluido, si applica facilmente e se ne può modulare la coprenza a seconda del tipo di applicazione ( mani, pennello a spatola, pennello 2 fibre, spugnetta), ha una buona coprenza, perfetto per la mia pelle non proprio perfetta.
Inoltre ha una buona durata, soprattutto nella zona T, se fissato bene con una cipria, è a prova di lucidità, infine non si trasferisce sui vestiti!
Ultima cosa, ha una protezione SPF 15, ma a questo credo poco..in realtà non mi fido..meglio applicare una buona protezione solare sotto se non si vogliono correre rischi!
Il prodotto ha il costo di 30 euro circa ed è contenuto in un barattolino in vetro a cui, purtroppo manca l'applicatore, che va preso a parte al costo di 4 euro circa, ma che io consiglio vivamente, pena l'impossibilità di applicarlo!
La durata, naturalmente dipende dall'uso che ne fate, a me dura circa 4/5 mesi.
Per il resto il mio voto è 8..almeno per adesso!
Certo.. cosa credete? la caccia è sempre aperta...siamo Donne, siamo scettiche e lo saremo sempre..curiose quanto basta a non tralasciare nulla di nuovo e nascosto..
è una ricerca infinita..la pelle cambia..e il fondo con lei..quindi per adesso mi adagio su questi allori/colori...poi chissà..riprenderò la mia ricerca e si salvi chi può!!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...