Pagine

giovedì 4 giugno 2015

Basta bastarsi


Quante volte diciamo basta.

Quante volte lo abbiamo detto.

Diciamo basta a delle situazioni che non ci soddisfano.
Diciamo basta alle persone che non ci rispettano.
Diciamo basta alla pioggia, al caldo, al freddo.
Diciamo basta ai vizi. Basta alle sigarette, all'alcool, ai pensieri ossessivi, a quelli disfunzionali.
Diciamo basta ai genitori che ci vogliono ancora bambini.
Diciamo basta a chi invece ci vuole troppo grandi.
Diciamo basta al rumore sotto casa la notte, e non riusciamo a dormire.
Diciamo basta continuamente.


Ma Quante volte a quell'imperativo abbiamo risposto, veramente. Quando a tutti quei basta abbiamo davvero agito di conseguenza.


Non facciamo altro che chiedere che qualcosa smetta di importunare la nostra quiete, i nostri progetti, che smetta di impedirci di vivere la felicità che ci spetta.

Basta è una parola tanto facile da pronunciare ma non quanto farlo sul serio. Perché sbagliamo bersaglio a cui indirizzare il verbo.


Puntare il dito all'esterno e dire basta è facile, farlo con se stessi molto più difficile.


Basta dovrebbe significare il farsi bastare. A se stessi, ad esempio. Perché bastarsi non è male.


Bastarsi è volersi bene.


Bastarsi è dire basta sapendo di poterlo fare sul serio.

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...