Pagine

giovedì 29 novembre 2012

Che mondo sarebbe senza Nutella?

Era un freddo pomeriggio di fine novembre. Ventoso in realtà.
Freddo? beh, dipende. Se mi leggi da Milano in su potresti offenderti, se, invece, dalle tue parti passa l'equatore e il tè si sorseggia nel deserto  sulla gobba di un cammello, allora, si, oggi qui a Catania fa freddo.
Dicevo, era un pomeriggio, noioso, molto noioso, così noioso che avevo voglia di fare qualsiasi cosa pur di combattere lo stato apatico che stava per stringermi nella sua morsa.
Ma sapete, non sempre il fare qualcosa va nella stessa direzione del "fare qualcosa di utile e proficuo" più spesso, questo "far qualcosa" prende il verso del far tutto fuorchè sia un'occupazione di tempo senza senso. Allora che fai?
 a) Ti metti lo smalto, quando, invece, il tuo armadio piange supplicandoti di farlo esplodere , piuttosto che continuare a vivere in uno stato di caos perenne.
b) Fai una maschera, alla banana, così, non perchè tu l'abbia pensata, ragionata, ricercata, ma perchè ne hai un cesto.
Poi, visto che ancora la noia ti pervade, decidi, con la sapienza di un coleottero, di mangiucchiarti lo smalto e spremerti quei 2-3 punti neri, così, giusto per annullare le azioni a e b e ricominciare da capo e in realtà potevi lavare quel carico di pennelli viso e occhi che oramai è una nursery di batteri moltiplicanti, e che ti aspetta, da giorni, lì sul tavolo.
E poi, quando oramai stai per essere completamente attanagliato, ecco che arriva quella voglia, quella che quando viene ti rende felice, esaltata, ti fa schizzare l'adrenalina alle stelle e ti manda in brodo di giuggiole. No, non parlo di quella voglia là, parlo della voglia di dolce! Si un dolce, qualsiasi, e non solo di mangiarlo eh, ma proprio voglia di prepararlo, di farina, burro, uova, cioccolata, forno acceso e attesa. La noia così dovrà pur passare, pensi. Ma si! Allora ti catapulti in cucina con in mente il progetto di una torta a 3 piani stile Buddy. Peccato che hai fatto i conti male e, a parte la tua incapacità, alla possibilità di riuscita, manca qualcosa.
Diciamo la verità, non sei certo una tipa da torte, e si vede.
Da cosa? Beh, dalla tua dispensa!
Facciamo l'appello:
-Burro?
-assente!
-Farina?
-assente!
-lievito?
-assente!
-uova?
-presente! Si vabbè, ma che faccio una frittata?
-latte?
-assente
E, sconfitta dalla dispensa 10 a zero, chini il capo, alzi la voce e :
"Mammaaaaaaa, mi sa che o ci hanno rubato tutto o si deve fare la spesa"!

Sapete com' è finita?
Trovata sul fondo della dispensa Lei.
Lei che tutto può e tutto risolve, lei che con il mistero dei suoi ingredienti segreti tiene in pugno ogni essere vivente su questa terra, compreso il mio gatto, che solo a vederla gli si rizzano i baffi.
Si, Lei. La signora Nutella.
Ma, che mondo sarebbe senza Nutella?
Beh, questo è quello che ne è venuto fuori. A voi l'ardua sentenza.

Biscotti batticuore, Mulino Bianco e Nutella.





3 commenti:

Giulia S. ha detto...

ah ma allora ecco perchè avevi fatto la maschera alla banana prima...per sentirti meno in colpa poi!!! haha come si fa a resistere alla Nutella? l'unica cosa che mi frena dal mangiarla a cucchiaiate è che è l'unico tipo di cioccolata che mi provoca acidità di stomaco :( ...pero ovviamente la mangio lo stesso :P

SaraSmileArt ha detto...

Hai mai provato banana e nutella? Sicuramente si ^^ A me piace tantissimo l'abbinamento di questi due e, quando ho voglia di prepararmi qualcosa di dolce e non ho niente d'altro in casa.. questi due sono la soluzione! :)

MISSLORETTA..UN MONDO A COLORI! ha detto...

è vero! provato! ottimo!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...