Pagine

mercoledì 2 marzo 2011

L'intramontabile Tubino nero!







Noto come petit noir, il tubino nero nasce nel 1926 grazie all'estro di Mademoiselle Gabrielle Chanel, nota con il soprannome di Coco.
Pare che sia stato concepito in un momento di disperazione. Chanel, infatti lo inventa per far portare il lutto a tutto il mondo dopo la morte del suo amante Etienne Balsan.




S’impone all’attenzione del pubblico femminile per l’assoluta semplicità della linea, l’accuratezza del taglio e delle cuciture e per l’impiego di stoffe morbide e cadenti come il gabardine, il cheviot, la vigogna, il tweed e il jersey.
C’è chi lo preferisce senza spalline, chi scollato davanti, chi di dietro, chi corto e chi allungato. Fatto è, che il little black dress è ottimo per ogni occasione, formale e sportivo, essenziale e peccaminoso, adatto ad una passeggiata pomeridiana come ad una cena di gala, ad un matrimonio come ad un funerale. Insomma, il tubino va bene per tutte le stagioni!
Non è un caso che da ottanta anni resta il capo indissolubile delle collezioni.
E' un must have! Impossibile non averlo, impossibile resistergli!
Ha superato epoche, rivoluzioni, ma il suo mito non è mai tramontato.
E' il vestito più importante nella storia dell'abbigliamento.
Un film, ma soprattutto un' icona di stile come Audrey Habpurn rese il tubino leggendario. Indimenticabile la prima inquadratura del film Colazione da Tiffany in cui la meravigliosa Audrey, è avvolta in un petit noir di perfetta semplicità, firmato Givenchy, illuminato da una cascata di perle.



Quel mitico abito, nel dicembre del 2006, è stato messo all'asta da Christie's per 410 mila sterline (ben sei volte il suo costo iniziale). Dopo il successo del film "Colazione da Tiffany" il tubino nero è diventato l'abito passe partout per eccellenza.

Lo troviamo puntuale collezione dopo collezione, reinterperetato, rivisitato, modernizzato.
Le Maison ne fanno il loro pezzo forte!






Il "little black dress" sta imperversando anche tra le star Hollywodiane.
Sui più importanti "red carpet" si vedono sempre più tubini neri, ovviamente declinati secondo il gusto dei vari designers.










Angelina Jolie sembra non possa farne a meno!











E' un capo basic da personalizzare, a seconda dell'occasione,con accessori particolari e importanti, come un gioiello, una spilla o un bel paio di scarpe.
Devo dire che questo abito mi ha salvato in moltissime occasioni!
Alzi la mano chi può dire il contrario!
La moda passa, lo stile resta. ( Mademoiselle Coco Chanel)






1 commento:

ha detto...

Concordo in pieno. Io ne ho soltanto uno (Zara) ma...ne comprerei a decine!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...