Pagine

mercoledì 5 febbraio 2014

Sento le voci!


Mi pare di sentirla.
Nitida, tutte le volte.
Non è certo semplice ma ci convivo da circa 30 anni.
Mi dice cosa sarebbe meglio fare in una data situazione, come comportarmi con le persone, cosa sarebbe meglio dire o non dire.
Di solito la sua è sempre la risposta giusta. Anche quando tutto pare orientarmi verso altre direzioni, anche quando la persona con cui mi sto confrontando sembra tutto il contrario, anche quando le evidenze dimostrano tutt'altro.
Lei ha sempre ragione.
Di chi sto parlando?
Di quella vocina interiore che sembra precedere le mie azioni, le mie intenzioni e le conseguenze delle stesse.
Se ne sta lì, a guidarmi con pazienza, tutte le volte che il mio istinto sembra prendere il sopravvento.
Perché lei sa il fatto suo: testarda, osservatrice e scaltra, mi pare abbia capito più lei di quanto abbia fatto io in tutti questi anni.
Cosa dici?
Ah si!
Per esempio, adesso, mi suggerisce di chiarire una cosa, molto importante: "No. Non sento le voci!"
Quella che continua a parlarmi alle orecchie della mia coscienza non è altro che sesto senso, intuizione, illuminazione. Insomma chiamatela come volete, purché non mi diate della matta.
E' quella voce che mi dice di prendere l'ombrello prima di uscire anche se c'è il sole.
Quella che mi dice di dare una seconda possibilità alle persone o di tagliarle fuori se necessario.
E' la stessa voce che mi dice quando è giusto dire no anche se vorrei dire si.
Ma soprattutto è la stessa voce che mi fa essere me stessa sempre, anche quando attorno a me ci sono troppe maschere.
Ascoltarla alle volte non è facile, ma ho capito che non farlo mi riesce più difficile.
Ho scoperto che quando senti di dover fare qualcosa, di dire qualcosa, devi farlo, a costo di risultare anche un po' folle, paranoica, impulsiva.
E Oggi l'ho capito più di tutte le volte, che aveva ragione e che la scelta che ho fatto continua ad essere la migliore.
Perché quando quella voce parla, tu sai che per quanto alle volte risulti estranea, è la tua voce, senza paure, inibizioni e soprattutto senza inganni.



2 commenti:

Pippi ha detto...

Credo fermamente in tutto ciò che, di noi, non si vede: il sesto senso, l'istinto e i tempi, perchè ognuno ha i suoi tempi.
Come dice un detto, a proposito dei consigli:"Ascolta quello degli altri, ma il tuo non lasciarlo".
=)
Fil

http://lamiamodadiessere.blogspot.it/

Carmelyta ha detto...

La vocina che al 90 % delle volte non ascolto, forse perché è giusto sbagliare per imparare.. o forse perché ci vuol far sentire in colpa sempre? Spesso stento a capire perché la nostra psiche ci fornisca tutte le carte per essere in "regola" in questa vita ma non riusciamo a giocarle al meglio!

CarmelytaWorld

Pagina di Facebook : Carmelyta'sWorld

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...