Pagine

sabato 21 maggio 2011

UNA "SERIE" di EMOZIONI...

Se dico 90210 cosa vi viene in mente?
Naturalmente non solo lo Zip code, ovvero il codice di avviamento postale del famoso quartiere di Los Angeles, noto come BEVERLY HILLS. Chi è nato negli anni 80 come me non può non associare a questo numero il famossissimo telefilm che cambiò la storia della serialità televisiva mondiale.

Le storie di un gruppo di adolescenti dell'alta borghesia abitanti in questo quartiere VIP diedero il via a numerosi altri telefilm.
Beverly Hills 90210 segna un' epoca, la nostra!
Chi può dire di non aver pianto, di non aver riso, insomma, di non essersi emozionato per 10 anni ( tante sono le stagioni create da Aaron Spellig e Darren Star) seguendo gli amori, i tradimenti, le vicissitudini di questi ragazzi?
296 puntate in cui vengono raccontati gli adolescenti, poi divenuti adulti, alle prese con temi delicati quali droga, alcol, AIDS, sesso e amicizia.

I Walsh: Brandon e Brenda e i personaggi che vi gravitano attorno hanno fatto trepidare me e altri adolescenti che, come me, negli anni novanta, non ne perdevano un episodio.
Sono tutti studenti del West Beverly, giovani adolescenti che crescono con noi, arrivano al college, affrontano problemi, lutti, abbandoni ma anche tanti  amori.
Amori! Chi non ha perso la testa per il tenebroso DILAN o per BRANDON, il bravo ragazzo.



Il personaggio più divertente, secondo me, compare nella 5 stagione: Valerie Malone, colei che darà una vera svolta alla serie, creando un pò di subbuglio.
Chi ha amato questo telefilm come me non lo dimenticherà mai, non dimenticherà mai il Peach Pit, Nat e la sigla che faceva più o meno così :" Ta- Da  Ta- Da  Ta- Da   Ta-Da  NA NA!  :-D


Alla fine degli anni novanta nasce DAWSON'S CREEK.
Dalla costa californiana ci spostiamo in una piccola città balneare fittizia CAPESIDE, nel Massachussets.
In sei stagioni e ben 128 episodi si raccontano le vicende del giovane adolescente DOWSON LEERY, e dei suoi amici Joy , Pacey e Jen.


La serie è conosciuta per la sua "verbosità" e la complessità dei dialoghi tra i personaggi adolescenti, i quali dimostrano spesso un vocabolario ed una conoscenza culturale che vanno ben oltre la portata di uno studente liceale medio; tutto questo in contrasto comunque con un'immaturità emotiva ed un egoismo tipici dei veri adolescenti.
Chi potrebbe dimenticare queste espressioni frutto di districate argomentazioni su amore, sesso, amicizia e la "voglia di ritrovare se stessi"?

 Anche qui troviamo le classiche storie d'amore sviscerate e tormentate:                                                   platonica quella tra Dowson e Joey
passionale quella tra Pacey e Joey, perno dell'intera serie, questo triangolo amoroso ci ha fatto impazzire!
Anche in questo telefilm trovo che il personaggio più interessante sia quello più insolito e turbolento: Jen.
La ribelle venuta dalla grande mela , che a soli 15 anni aveva già vissuto come una trentenne, decide di responsabilizzarsi e trovare, anche lei, se stessa!

Contemporanea all'uscita di questa serie adolescenziale Darren Star ( stesso produttore di BH 90210) produce SEX AND THE CITY,  qui non ci sono più giovani adolescenti ma quattro donne alle prese con una vita sentimentale e sessuale piuttosto complicata e turbolenta.

La serie racconta la vita amorosa e l'amicizia tra quattro donne single che vivono e lavorano a NEW YORK. Carrie, anche voce narrante, Charlotte, Miranda e Samantha.
Ma io aggiungerei una 5 protagonista, senza di lei questa serie non sarebbe stata LA SERIE, ovvero MAHNATTAN..senza la vita mondana, l'euforia dei suoi locali, il ritmo caotico delle sue strade, non sarebbe stato possibile sortire lo stesso effetto.
Le nostre 4 donne vivono storie complicate, si raccontano attraverso vicende più o meno fortunate tra feste, shopping ( tanto shopping!) e riflessioni sul sesso e la vita di coppia.
Storie più adulte, consapevoli e non sempre a lieto fine...quanta fatica per Carrie nell'impresa di legare a se' il suo Mr BIG!
Ecco le nostre 4 protagoniste :
CARRIE...è Carrie!
Memorabili i suoi outfit, la sua personalità e la sua determinazione.

CHARLOTTE, la romantica Charlotte. Pura, fedele, dedita alla famiglia e amante del suo appartamento sulla Fifthy Avenue.
 MIRANDA, tanta dolcezza dietro una maschera di sano e divertente cinismo.
SAMANTHA. Beh,  lei si presenta da sola...seduttrice, libertina..dice no! al coinvolgimento emotivo per un sano e  frequente coinvolgimento sessuale.

Alla fine come non ricavarne un film, anzi due. Personalmente ho trovato bellissimo il primo , un pò meno il secondo...si chiacchera che ne debba uscire un terzo..chissà!

 Ma veniamo al mio personaggio preferito...LUI, anzi LEI:
 la CABINA ARMADIO
 e tutti i suoi tesori....
 realizzatrice degli outfits meravigliosi che tanto ci fanno sognare ad ogni episodio!
E di recente produzione, anzi, ancora in produzione troviamo un telefilm che mi sta tenendo incollata allo schermo tutt'ora: GOSSIP GIRL.
La serie è narrata attraverso gli occhi dell'invisibile blogger che viene comunemente chiamata Gossip Girl. Nessuno conosce la sua identità ma il suo blog riceve l'attenzione da parte di tutta l'UPPER EAST SIDE, zona delle più lussuose residenze e alberghi di Manhattan.
 Protagonisti i giovani rampolli di prestigiose famiglie dell' Upper Est Side
 e le due regine indiscusse BLAIR WALDORF e SERENA VAN DER WOODSEN.

Anche qui troviamo l'intreccio di storie e amori, il tutto complicato da tradimenti, cattiverie e intrighi degni delle soap opera più rinomate.

Il costumista dello show è Eric Daman, ex-modello di Calvin klein e collaboratore di Patricia Field in Sex and the city. Lo stile con cui veste i protagonisti della serie è divenuto subito famosissimo e ricercatissimo tanto che su internet esistono milioni di siti e blog con indicazioni sui vestiti usati e come avere lo stesso look a prezzi accessibili. Per le prime tre stagioni è stato stimato che il valore dell'immenso guardaroba di ben 460 metri quadrati è arrivato a 12 milioni di dollari.
E' per questo che non potrete staccare gli occhi dalle protagoniste femminili e dai loro outfits, in grado di distogliervi anche dalla trama seppure complicata e avvincente.
Il mio personaggio preferito, non a caso, è Blair : pungente, maliziosa in modo angelico. Cattiva quanto basta, ha un guardaroba da far girar la testa...




Impossibile non restarne affascinati...
io sono ancora indietrissimo con le puntate, staremo a vedere ciò che succederà, per me è ancora un mistero, quello di cui sono certa è che per avere il suo armadio farei carte false! eheeheheh
Care, la mia carrellata sui telefilm si conclude,  potrei parlarvi per ore ed elencarvene altri, ma adesso sono curiosa e voglio sapere quali sono i vostri telefilm del cuore, quelli che vi hanno fatto palpitare, divertire e perchè no,  anche crescere!

2 commenti:

Manuela ha detto...

A me piaceva moltissimo anche Melrose Place, nato da una costola di Beverly Hills.. sicuramente più "impegnato" a livello di tematiche. Bello anche Dawson's Creek, anche se - per la verità - ai tempi lo seguivo non tanto per la storia quanto per il bel protagonista (una volta!) :-)

Missloretta ha detto...

ahahaah...si MP era molto carino..ma l'ho seguito solo nelle ultime stagioni.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...