Pagine

lunedì 13 gennaio 2014

Le "grandi bellezze" dei Golden Globes 2014


Come ogni anno torna uno degli appuntamenti più glamour e attesi. I Golden Globes.
Quest'anno vinciamo anche noi, grazie a Sorrentino, con la "Grande Bellezza", l'Italia porta a casa un golden globe e la speranza di aggiudicarsi una prossima nominaton all'Oscar, dopo tanti anni, dai tempi di Tornatore con "Cinema Paradiso".
Ma lo sappiamo tutte che questo desta il nostro interesse fino ad un certo punto, o meglio fino a quando compaiono loro, le stars femminili, a splendere, o no? sul red carpet.
Ma vediamole insieme queste "grandi bellezze".

La mia preferita è Emma Watson, in Dior Couture.
La trovo di una bellezza non invadente. L'occhio furbetto di chi sa di essere bella ma non vuole ostentarlo. Gioca con la sua femminilità, dando spazio a dettagli più androgini e rock.
Il suo abito è meraviglioso, un vedo non vedo che fino all'ultimo inganna l'occhio.
Un pantalone ultra skinny sbuca pian piano sul davanti, fino a mostrarsi con una  scollatura audace, una volta voltate le spalle.
Le scarpe poi, altissime, viola in contrasto con l'arancio acceso dell'abito.
La piccola Hermione vince sempre e comincia a slegarsi dall'immagine della simpatica streghetta. Adesso è una donna che sa il fatto suo!


Vediamo gli altri Looks.

Kelly Osbourn

Margot Robbie in Gucci
Amber Heard

Kerry Washington in Balenciaga


E poi lei, la mia croce e delizia. Sandra Bullock, ogni volta, la ammazzerei! 
E' una strafiga pazzesca, ma a quanto pare non sa scegliersi un abito. L'hanno definita una "liquirizia assortita" e mi pare davvero che calzi perfettamente il paragone. Per non parlare delle scarpe che sembrano strizzarle le dita sofferenti. Infine il make up non la aiuta di certo, troppo vecchia signora! 
Sandra io ti adoro, ma alla prossima trovati qualcuno che ti aiuti ad agghindarti meglio! 


Altro pancione e un look scintillante per Olivia Wilde e non Palermo, come molti hanno suggerito sbagliando. 
Lei è spendida in Gucci. 


Uno degli abiti più vivaci e belli, secondo me, ma peggio indossati. Lei è spiritosa, ma quella scollatura non le dona per nulla.
Lena Danham

Ed eccolo qui, l'abito più anonimo fra tutti, accompagnato da un carré altrettanto anonimo e brutto.
Reese Witherspoon

Jennifer Lawrence in Dior





Taylor Swift

Amy Adams

Sofia Vergara in Zac Poson


Julia Roberts in Dolce e Gabbana

Cate Blanchette

Infine, Mila Kunis. Lei fino a qualche anno fa era meravigliosa, ma adesso che le sta succedendo? Non vi sembra abbia dieci anni di più? Potevano osare con un rossetto più vivace o un abito diverso! Troppo grigiore, troppa tristezza.


E adesso vediamo un po' i make-up e le acconciature.


Amber Heard vince per i volumi e i movimenti. Questa acconciatura è elegante e particolarissima.
Anche il make-up, assolutamente nude, è estremamente elegante ed esalta i suoi lineamenti, soprattutto gli occhi, con giochi di contrasto, uno smokey leggero e colori principalmente matte.


Emma Watson esalta il suo splendido incarnato con un rossetto color ciliegia matte appena accennato. Sugli occhi solo una piccola e sottile linea di eye liner

Zoey Deschanel punta su incarnato luminoso, occhi nude e labbra rosso geranio molto luminoso.

A Kerry Washington invece, la gravidanza regala una luce unica, che il make-up può solo esaltare. 
Gli occhi sono messi in primo piano con uno smokey allungato verso l'esterno sui toni del grigio, nero e marrone. Labbra nude.


Quanto alle scarpe. Beh, se ne sono viste di tutti i colori, con e senza plateu, più o meno comode.

Ma le più belle e particolari le ha indossate Zoey Deschanel. In assoluto!

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...